L’onestà de mi nonna  di Trilussa

Quanno che nonna mia pijò marito nun fece mica come tante e tante che doppo un po’ se troveno l’amante… Lei, in cinquant’anni, nu’ l’ha mai tradito! Dice che un giorno un vecchio impreciuttito che je voleva fa’ lo spasimante je disse: V’arigalo ‘sto brillante se venite a pijavvelo in un sito. – Un’antra, ar […]

Read More
Demolizzione  di Trilussa

Stanotte, ner rivede casa mia mezza buttata giù, m’ha fatto pena. Er mignanello se distingue appena, le scale, la cucina… tutto via! Tutto quer vòto de malinconia illuminato da la luna piena me faceva l’effetto d’una scena d’un teatrino senza compagnia. E, lì, me so rivisto da regazzo quann’abbitavo in quela catapecchia ch’era, per me, […]

Read More
L’incontro de li sovrani di Trilussa

Bandiere e banderole, penne e pennacchi ar vento, un luccichìo d’argento de bajonette ar sole, e in mezzo a le fanfare spara er cannone e pare che t’arimbombi dentro. Ched’è? chi se festeggia? È un Re che, in mezzo ar mare, su la fregata reggia riceve un antro Re. Ecco che se l’abbraccica, ecco che […]

Read More
Er cane di Trilussa

Che cane buffo! E’ dove l’hai trovato? Er vecchio me rispose: E’ brutto assai, ma nun me lascia mai: s’è affezionato… nun è de razza, è vero, ma m’è fedele e basta. Io nun faccio questioni de colore: l’azzioni bone e belle vengheno su dar core sotto qualunque pelle.Carlo Alberto Salustri- '«Er cane»' Scopri o […]

Read More
Er gatto, er cane di Trilussa

Un Gatto soriano diceva a un Barbone. Nun porto rispetto nemmanco ar padrone, perché a l’occasione je sgraffto la mano; ma tu che lo lecchi te becchi le botte. Te mena, te sfotte, te mette in catena cor muso rinchiuso e un cerchio cor bollo sull’osso der collo. Seconno la moda te taja li ricci, […]

Read More