O amami davvero di John Keats

Tu ami dici; ma con voce più casta di quella di suora che canti i dolci vespri per sé sola quando la campana suona – O amami davvero! Tu ami dici; ma con un sorriso freddo come alba di settembre, come fossi la suora di San Cupido, devota alla Quaresima – O amami davvero! Tu […]

Read More
All’Autunno di John Keats

Stagione di nebbie e morbida abbondanza, Tu, intima amica del sole al suo culmine, Che con lui cospiri per far grevi e benedette d’uva Le viti appese alle gronde di paglia dei tetti, Tu che fai piegare sotto le mele gli alberi muscosi del casolare, E colmi di maturità fino al torsolo ogni frutto; Tu […]

Read More
Ode su un’urna greca di John Keats

Tu ancora intatta sposa della quiete, Tu figlia adottiva del silenzio e del tempo lento, Narratrice silvestre, che puoi così esprimere Un racconto fiorito più dolce della nostra rima: Quale leggenda ornata di foglie sovrasta la tua forma, Di divinità o di mortali, o di entrambi, A Tempe o sulle vallette dell’Arcadia? Quali uomini o […]

Read More